Catanzaro Notizie
Catanzaro Notizie
Sessanta artisti decidono di "cantarle" alle mafie

Lunedì, 14 Gennaio 2013

Esce in libreria il 23 gennaio «Musica contro le mafie», un libro con cd in allegato contenente un contributo...

Leggi tutto...

La Calabria nel tempio della gastronomia di New York

Venerdì, 11 Gennaio 2013

La Regione Calabria, assessorato all’Internazionalizzazione, ha avviato una collaborazione con Eataly New York,...

Leggi tutto...

Da Cosenza sulle tracce di Ovidio «Le statue scoperte? Senza prezzo»

Mercoledì, 09 Gennaio 2013

Ore di lavoro a schiena curva, sotto il sole, tra la terra e la polvere per vivere quel singolo istante. Vedere...

Leggi tutto...

Primarie Sel, Fernando Aiello al primo posto in Calabria

Domenica, 30 Dicembre 2012

Il consigliere regionale Fernando Aiello si aggiudica le Primarie di Sel in Calabria conquistando 7.345 voti. Il...

Leggi tutto...

Catanzaro, 9 luglio 2009. Riprende domani dalle 10 alle 18 presso l’Hotel Villaggio “Guglielmo” di Copanello,  il confronto tra le parti sociali e la Regione sulle politiche di sviluppo dell’economia calabrese che potranno essere rilanciate mediante i fondi comunitari.  L’incontro era stato concordato il ventinove giugno scorso, allorquando il Presidente della Regione Agazio  Loiero, aveva illustrato ai segretari generali dei sindacati Cgil, Cisl,Uil e Ugl i  provvedimenti messi in campo dalla Giunta per fronteggiare la crisi generale, provvedimementi che, hanno affermato i sindacalisti, “vanno nella giusta direzione”.

Al vertice, prenderanno i sindacati  Cgil, Cisl, Uil e  Ugl, Confindustria, Confcommercio, Confesercenti, Cna,  le Università della Calabria e il mondo dell’associazionismo.AgazioLoiero

“Si tratta – ha spiegato Loiero – di un seminario programmatico con tutte le parti attive della società calabrese”. Secondo il presidente della Regione, “per compiere l’attività istituzionale in maniera efficace, trasparente e produttiva è fondamentale il coinvolgimento del partenariato istituzionale e la concertazione con le forze sociali ed economiche. Per questo ci aspettiamo molto dall’incontro di domani”. Loiero presenterà un bilancio di tutti gli interventi realizzati in Regione con la relativa spesa e, assieme a tutti i partecipanti, analizzerà l’attuale situazione socio-economica della Calabria per stabilire insieme politiche di intervento anticrisi e linee strategiche per lo sviluppo del territorio.

Catanzaro, 9 luglio 2009.

Share/Save/Bookmark


Vai alla Fonte

Leggi tutto: Domani a Copanello, Loiero, incontra parti sociali su misure anticrisi.

Catanzaro 09 luglio 2009. E’ partito il primo locomotore delle “Ferrovie della Calabria” sui binari “Rfi” di quello che sarà il nuovo servizio ferroviario di collegamento tra Catanzaro Lido e Soverato.  Si tratta di un’iniziativa fortemente voluta dal Presidente della Regione Agazio Loiero che vede in questo nuovo servizio un ulteriore tappa importante nella comunicazione interna dei territori calabresi. Per sottolineare l’importanza dell’avvenimento, le “Ferrovie della Calabria” hanno scritto sulla parete rossa del locomotore “verso più larghi orizzonti”. Demetrio Naccari Carlizzi

“Questo – ha commentato l’assessore ai Trasporti Demetrio Naccari Carlizzi – non è che un assaggio poiché il sistema di trasporto pubblico in Calabria ha bisogno di una forte innovazione. Stiamo cercando di reimpostare il rapporto con Trenitalia, che fino a qualche tempo fa era totalmente asimmetrico nei confronti delle regioni del Sud. Dopo una prima fase di contrapposizione, ora stiamo iniziando a fare dei passi insieme”. Per l’assessore Naccari, Catanzaro lido è l’ennesima tappa del viaggio che lo sta portando a girare in treno tutta la regione. “Nel giro che sto facendo – ha proseguito l’assessore ai Trasporti – emergono luci ed ombre perché ci sono buchi sia sulla rete che nell’esercizio. Su questo noi vogliamo intervenire perché si può migliorare il sistema attuale di trasporto e di infrastrutture, programmando, allo stesso tempo, per i prossimi anni, un ulteriore salto di qualità”. L’assessore Carlizzi si è incontrato anche con il Presidente delle “Ferrovie della Calabria” Clara Ricozzi, e Giancarlo Laguzzi, direttore della Divisione Passeggeri di Trenitalia al fine di un comune programma per il trasporto pubblico della Calabria.
Catanzaro 09 luglio 2009

Share/Save/Bookmark


Vai alla Fonte

Leggi tutto: ‘Ferrovie della Calabria’: è partito il primo locomotore sui binari Rfi.

SOVERIA MANNELLI (CZ) - Un incontro per rilanciare l'ospedale civile di Soveria Mannelli, una priorita' per l'amministrazione del comune calabrese, e' stato promosso dal sindaco Mario Caligiuri, con il direttore generale dell'Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro, Pietro Morabito. Il primo cittadino ha introdotto la riunione, evidenziando che, significativamente, il primo incontro ufficiale dopo le elezioni riguarda l'Ospedale Civile, considerato prioritario nel programma amministrativo.'L'Ospedale di Soveria Mannelli e' all'attenzione dell'Azienda Sanitaria Provinciale perche' e' una struttura importante per tutta la Sanita' Regionale'', ha dichiarato Pietro Morabito, nel corso dell'incontro operativo con la Giunta Comunale. In particolare, Caligiuri, pur considerando l'attuale momento di difficolta' della sanita' calabrese, ha richiesto la sollecita riapertura delle tre sale operatorie, il ripristino dell'eliporto ed il rilancio dell'attivita' del Distretto sanitario del Reventino. ''Con pochi interventi - ha concluso Caligiuri - l'Ospedale di Soveria Mannelli, oltre a garantire un servizio di qualita', invece che rappresentare un costo, potra' ridiventare una fonte di reddito come e' sempre costantemente avvenuto fino a poco tempo fa, cosi' da poter presto contribuire alla riduzione del deficit sanitario regionale''. Dal canto suo, Morabito ha espresso la massima possibile disponibilita' per assicurare ai cittadini servizi sanitari di qualita', evidenziando difficolta' e impedimenti, ma anche opportunita' e possibilita'. In particolare, il responsabile della sanita' provinciale ha considerato favorevolmente la richiesta di potenziamento del personale ed il miglioramento delle dotazioni tecnologiche. Nel corso dell'incontro hanno preso la parola, con puntuali interventi, gli Assessori Comunali Giuseppe Gabriele (Sanita') e Giuseppe Romano (Trasparenza amministrativa) e il Direttore Sanitario dell'Azienda Sanitaria di Catanzaro, Maurizio Rocca. L'incontro e' stato concluso dal vicesindaco di Soveria Mannelli, Leonardo Sirianni, che ha sottolineato l'importanza strategica dell'ospedale locale per l'architettura dei servizi sanitari di tutta la regione ed il suo insostituibile ruolo in un territorio montano svantaggiato, come tutte le aree interne della Calabria, confermando 'impegno dell'Amministrazione Comunale per l'attuazione di ogni iniziativa di salvaguardia dell'Ospedale Civile, mantenendo quotidiani contatti con la Direzione Generale dell'Azienda.




Vai alla Fonte

Leggi tutto: Soveria M., sindaco Caligiuri: Ospedale risorsa per sistema Calabria

URSINI VINCENZOUrsini (Ugl) “Utile reintrodurre la vecchia figura del portantino”

ASP – CHIESTA AUTORIZZAZIONE PER 137 O.S.S.

Catanzaro 09 luglio 2009 - “Siamo convinti che la privatizzazione del Servizio di pulizia, sia all’interno dei reparti ospedalieri che negli ambulatori e uffici amministrativi territoriali, non abbia prodotto grandi effetti in termini di risparmio e di risultati”.

Lo afferma in una nota il segretario provinciale del Comparto sanità dell’Ugl, Vincenzo Ursini, esaminando la richiesta di autorizzazione per l’assunzione di nuovo personale, inoltrata nei giorni scorsi dalla direzione generale dell’Azienda Sanitaria catanzarese alla direzione generale del Dipartimento regionale “Tutela della salute e politiche sanitarie”.

“Poiché fra non molto – prosegue Ursini – scadrà il contratto triennale con la ditta aggiudicataria, ci sembra quindi opportuno che l’Asp mediti sui risultati conseguiti, e predisponga in tempo utile, partendo da subito, gli atti necessari per reintrodurre la vecchia figura del “portantino”, ora OSA e OSS, tornando a gestire, in modo continuativo e diretto, l’intero settore di pulizia e sanificazione sul tutto il territorio aziendale”.

“La richiesta della direzione generale, inoltrata all’Assessorato sulla base delle indicazioni delle direzioni sanitarie dei Presidi ospedalieri di Soverato-Chiaravalle Centrale e di Lamezia Terme-Soveria Mannelli, – aggiunge il sindacalista – è, pertanto, da condividere pienamente perché riguarda, tra l’altro, l’assunzione di ben 137 Operatori socio-sanitari che potrebbero entrare in servizio non appena saranno espletate le prove selettive e, quindi, in tempo utile per passare da una gestione privata ad una gestione diretta del settore pulizie; settore che, specie in alcuni reparti, quali chirurgia, ginecologia, pronto soccorso, lungodegenza, ortopedia, pediatria, radiologia e laboratorio analisi, necessita della presenza continua di almeno un operatore”.

Con la stessa nota l’Asp, facendo riferimento al Piano Annuale delle assunzioni per l’anno 2009, ha reiterato all’Assessorato regionale la richiesta di autorizzazione per l’assunzione di altre figure professionali che risultano indispensabili per il mantenimento dei livelli essenziali di assistenza (LEA).

La richiesta riguarda in particolare 2 dirigenti medici, specialisti in Medicina Interna, per l’Unità Operativa di Medicina Generale e 2 dirigenti medici, specialisti in broncopneumologia, per il Complesso Ospedaliero Lamezia Terme-Soveria Mannelli; 1 dirigente medico, specialista in Medicina Interna per l’Unità Operativa di Medicina Generale del Complesso Ospedaliero di Soverato-Chiaravalle Centrale; 2 dirigenti medici, specialisti in Chirurgia generale, per il Complesso Ospedaliero di Lamezia Terme-Soveria Mannelli; 1 direttore di Struttura Complessa S.P.I.S.A.L,: 14 infermieri professionali (in sostituzione di quelli trasferiti o collocati a riposo) per le Unità Operative di Nefrologia e Dialisi, Chirurgia Generale, Ortopedia e Pronto Soccorso del Presidio Ospedaliero di Lamezia Terme-Soveria Mannelli e per il Servizi Psichiatrici di diagnosi e cura di Lamezia Terme e Catanzaro; 3 tecnici di radiologia e 2 tecnici di laboratorio analisi per il P.O. di Lamezia Terme-Soveria Mannelli.

“Siamo sicuri – conclude Ursini – che l’Assessorato alla Salute non esiterà ad autorizzare le procedure concorsuali perché trattasi di profili infungibili ed indispensabili e l’espletamento in tempi rapidi delle selezioni, contribuirà certamente a migliorare l’assistenza sanitaria sul territorio e darà l’opportunità a tanti altri giovani della provincia di aspirare ad un dignitoso posto di lavoro”.

Share/Save/Bookmark


Vai alla Fonte

Leggi tutto: CATANZARO – UGL CONDIVIDE RICHIESTA ASP PER ASSUNZIONE DI 137 O.S.S.

CATANZARO - “La designazione di Angela Di Tommaso a direttore generale della “Tommaso Campanella” è altamente qualificante per l’intera sanità calabrese e di buon auspicio per il futuro della Fondazione”. E’ quanto afferma Vincenzo Ursini, segretario provinciale del Comparto sanità dell’Ugl, prendendo atto della nomina effettuata lo scorso 2 luglio dal Presidente della Giunta regionale, Agazio Loiero e già notificata al Presidente del Consiglio di Amministrazione Anselmo Torchia e, per conoscenza, al Rettore dell’Università Magna Graecia, Francesco Saverio Costanzo. “Sono convinto che il nuovo direttore generale, così come aveva già fatto in altre occasione, nella qualità di direttore e commissario straordinario della ex As 6 e poi dell’Asp, metterà in atto azioni di recupero e di rilancio dell’intero sistema universitario, almeno per quanto riguarda i compiti istituzionali della Fondazione, tali da produrre nell’immediato non solo il blocco degli ipotizzati licenziamenti, ma soprattutto nuove assunzioni, valorizzando al massimo le risorse umane esistenti che senza alcun dubbio sono di elevata qualità”. “Il mio augurio – continua il segretario provinciale dell’Ugl sanità – è che la Fondazione, così come avvenuto per le 16 Specializzazioni mediche che erano state accorpate alle Università di Napoli e Bari, rappresenti da oggi, per tutti i rappresentanti istituzionali e del mondo accademico, uno dei nodi più importanti da risolvere nell’immediato perché il Polo Oncologico è l’unico punto di riferimento regionale per migliaia di calabresi affetti da patologie tumorali che altrimenti sarebbero costretti a farsi curare presso altri istituti di ricerca”. “La Fondazione - aggiunge Ursini - ha rappresentato, checché se ne dica, in questi pochi anni di attività, un vanto per l’intera comunità accademica calabrese ed ha sicuramente contribuito a ridurre le migrazioni sanitarie, producendo un considerevole risparmio di costi sia per il sistema sanitario regionale che per i famigliari di quei pazienti affetti da gravissime patologie, costretti sino a qualche anno fa a lunghe ed estenuanti trasferte”. “L’Ugl, – prosegue Ursini – è stata fortemente impegnata sin dall’inizio a sostegno delle rivendicazioni dei 328 lavoratori la cui sorte è ancora incerta. Sono però convinto che il nuovo direttore generale troverà soluzioni adeguate in tempi ragionevoli. Ecco perché ritengo che in questo difficile momento di transizione, sostenere la Fondazione, è un atto di grande responsabilità che andrebbe condiviso non solo dalla comunità scientifica e medica dell’intera Calabria, ma soprattutto da quei politici onesti e operosi che credono ancora nel futuro di questa regione e che alle beghe personali e di cordata antepongono gli interessi della collettività”. “L’ipotesi di chiusura del Polo oncologico, prevista dalla Legge regionale n. 11 del 30 aprile 2009, contestata sin dall’inizio da tutto il personale con apposite assemblee, è da respingere, pertanto, con decisione perché ciò, oltre alla perdita di decine di posti di lavoro, comporterebbe un allungamento delle liste di attesa per tutte le patologie oncologiche. “Il nostro auspicio - conclude Vincenzo Ursini - è che in Calabria le cose possano veramente cambiare, facendo lavorare e potenziando le poche realtà esistenti, come la Fondazione Campanella, ma per fare ciò ci vogliono idee nuove. Conoscendo Angela Di Tommaso, siamo convinti che non mancherà di mettere in atto, come ha precedente fatto in altre occasioni, soluzioni innovative che faranno da trampolino di lancio per l’intero sistema sanitario regionale che non può essere disgiunto dal mondo della ricerca universitaria”.




Vai alla Fonte

Leggi tutto: Nomina Di Tommaso, Ursini (Ugl): “Nomina di buon auspicio per il futuro della Fondazione”

CATANZARO - "Orto in città", l'Agrimercato di Fondazione Campagna Amica di Coldiretti, ritorna a Catanzaro Lido, in piazza Brindisi, domenica, 12 luglio, dalle ore 18 alle 24. L'Agrimercato, ''con la vendita diretta dai produttori ai consumatori - spiega Coldiretti - offre un ''paniere'' di prodotti agricoli ed agroalimentari locali, freschi e di qualita' eccellente, a costi equi, e garantisce anche la possibilita' di scegliere, di conoscere la provenienza e accorciare la filiera. Si eliminano, altresi', i costi degli intermediari, risparmiando anche il 30% rispetto al prezzo di mercato, rilevabile con il servizio 47947 di sms consumatori del Ministero. Un'opportunita', dunque, per degustare e acquistare miele, salumi, formaggi, conserve, ortaggi, verdure, frutta... di qualita', facendo una spesa ''informata'' e responsabile, che educa il consumatore all'acquisto di prodotti di stagione, ma che allo stesso tempo garantisce la sicurezza alimentare dei prodotti made in Calabria''. (ASCA)




Vai alla Fonte

Leggi tutto: Coldiretti, domenica agrimercato campagna amica a Catanzaro

Iscrivi il tuo sito nella nostra Directory e diffondi i tuoi contenuti segnalandoci il tuo Feed Rss.
Il tuo sito o il tuo blog può far parte delle fonti di Catanzaro Notizie che aggrega i contenuti dai migliori Siti Catanzaresi
Dai rilevanza al tuo sito, al tuo Blog, alla tua Pagina personale
Per saperne di più, non esitare a contattarci
Informativa sulla privacy
Powered by Taolos Web Agency PI:03100660830 | Seo & Optimization by BlogJoomla.it | User Generated content - Ugc CatanzaroNotizie.it